Cos'è la fecondazione in vitro FIVET.

La FIV-ET è una tecnica di PMA che comporta la fecondazione degli ovuli con gli  spermatozoi in vitro, cioé fuori dal corpo della donna.

Dopo la fecondazione, gli embrioni (in genere non piú di 2) vengono trasferiti  nell’utero della donna.

Procedimento standard di una Fecondazione in vitro

  • Ciclo mestruale

Il ciclo di fecondazione inizia in concomitanza con le mestruazioni. 

Stimolazione ovarica e monitoraggi ecografici

Questa fase puó essere effettuata  in un ciclo naturale controllando il ciclo ovulatorio spontaneo della donna, oppure in un ciclo stimolato.

Per la fecondazione in vitro non esiste un protocollo standard di stimolazione ovarica, infatti ogni donna necessita di un protocollo personalizzato.

Attraverso il monitoraggio ecografico (ecografie transvaginali) e con dosaggi ormonali, si controlla la crescita dei follicoli ovarici che daranno luogo agli ovociti.

Questa prima fase in genere dura dagli 8 ai 15 giorni. E in genere sono necessarie un totale da 3 a 5 ecografie (che possono essere effettuate presso i nostri ginecologi di fiducia in Italia).

Prelievo degli ovuli (Pick-up) e fecondazione in vitro

Prelievo

Il prelievo degli ovuli avviene per via transvaginale tramite aspirazione dei follicoli sviluppatisi nell’ovaio, sotto controllo ecografico e sotto sedazione.

Una volta preparato il campione di seme nel laboratorio, si può fecondare l’ovulo in due modi.

Fecondazione in vitro mediante ICSI (microiniezione intracitoplasmatica)

Consiste nell'iniezione di un singolo spermatozoo all’interno del citoplasma dell'ovulo precedentemente preparato. 

 

Fecondazione in vitro mediante FIV classica

Gli spermatozoi (approx. 100.000/ml) vengono lasciati  nella coltura in cui si trovano gli ovuli. Questa tecnica presenta lo svantaggio di offrire piú bassi tassi di fecondazione rispetto alla ICSI.

 

La coltura degli embrioni

Il giorno dopo del pick-up si valuta l'avvenuta fecondazione e si inizia a controllare lo sviluppo degli embrioni.

 

Il trasferimento degli embrioni

E' un processo semplice, indolore, ecoguidato e molto simile a una visita ginecologica. In genere, dopo 2 o 3 giorni, gli embrioni selezionati vengono inseriti in una cannula sottile che verrà a sua volta inserita nell’utero della donna sotto controllo ecografico.

Il trasferimento è un processo semplice: non necessita di anestesia, è ecoguidato e dura circa 10-20 min.

Crioconservazione

Se si dispone di piú embrioni di buona qualitá, gli embrioni non transferiti vengono congelati in azoto liquido (vetrificazione) e saranno conservati nella banca degli embrioni Fivadrid con accurata identificazione.

Test di gravidanza

Dopo 15 giorni dal trasferimento, viene effettuato un test di gravidanza.

TEMPI IN MADRID: il procedimento della fecondazione in vitro richiede 7-10  giorni di pernottamento a Madrid, avendo effettuato le ecografie iniziali di controllo della stimolazione ovarica in Italia presso i nostri medici di fiducia.

 

SCOPRI I RISULTATI

 

Quando si propone una fecondazione in vitro

  • dopo 4 tentativi di inseminazione senza risultati  
  • quando l'uomo ha una scarsa produzione di spermatozoi (oligoastenoteratospermia di vari gradi)
  • quando ci sono delle malattie ereditarie e si desidera effettuare un diagnostico genetico preimplantatorio (DGP)
  • quando nella donna le tube sono ostruite o poco funzionanti
  • quando la donna ha più di 38 anni